Brescia 030.7776761
header header

News

05 OTTOBRE 2015
Al via il Bando Brevetti +2: domande da domani 6 ottobre 2015

E' in dirittura d'arrivo il nuovo Bando Brevetti +2 che non sstituisce ma affianca il vecchio bando Brevetti +, già attivo dall'agosto 2011.

Con questo bando vengono previsti delle elargizioni "premiali" alle società italiane che abbiano voluto tutelare la loro proprietà industriale brevettabile con una domanda di brevetto in Italia o con l'estensione di un brevetto italiano in Europa.

In allegato la scheda tecnica riepilogativa.

Lo Studio sempre a fianco delle PMI innovative.

Avv. Riccardo de' Medici


pdfbrevetti +2 nuovo.pdf

18 SETTEMBRE 2015
Osservatorio ICT e Professionisti Politecnico di Milano: confermata la presenza dello Studio

Confermata anche per quest'anno la presenza dello Studio Legale nella persona dell'Avv. Riccardo de' Medici nel board dell'Osservatorio Permanente per ICT e Professionisti.

Il primo incontro è stato fissato per il 28.09.2015 nel quale avremo la possibilità di apprezzare l'intervento del Dott. Paolo Tebaldini di Brescia, illustre collaboratore per alcune cause anche del nostro Studio Legale.

L'incontro sarà il primo di una lunga serie, incentrati a conoscere e condividere alcune problematiche legate alla digitalizzazione degli studi professionali.

Per l'ambito forense, particolare attenzione al Processo Civile Telematico e ad alcuni aggiornamenti che verranno proposti al CNF nei prossimi mesi.

In fase di analisi anche l'adesione all'Osservatorio IoT (Internet of Things) nato sempre all'interno del Politecnico di Milano - School of Management (MIP).

 


17 SETTEMBRE 2015
Start Up Innovative: un interessante chiarimento

Il Direttore Dott. Vecchio del MISE pone l'accento sui requisiti delle Start Up Innovative dopo una richiesta inoltrata dalla CCIAA di Catania e da un noto professionista siciliano.

Alleghiamo la risposta, nella quale sono contenuti fondamentali spunti sui requisiti necessari che devono avere le Start Up Innovative per accedere alla sezione speciale del Registro delle Imprese ad esse dedicata (con il relativo accesso a finanziamenti/bandi ad esse dedicati).

Sperando di fare cosa gradita.

Avv. R. de' Medici


pdfstartup_20150916.pdf

09 SETTEMBRE 2015
Geometri: stop alla progettazione di costruzioni in cemento armato

Con il parere del 4 settembre 2015 n. 2539 il Cosiglio di Stato, in risposta ad una espressa richiesta del Ministero della Giustizia, afferma che la progettazione e la direzione lavori relativa a opere in cemento armato dovrà essere affidata solo ed esclusivamente ad Architetti ed Ingegneri, escludendo i Geometri da tali categorie.

Nella prassi molte opere in cemento armato venivano affidate al Geometra che si affidava ad un Ignegnere progettista per la realizzazione e controfirma del progetto. Il Consiglio di Stato afferma che l'incarico deve quindi dall'inizio essere affidato alle figure professionali dell'Ingegnere e dell'Architetto.

 


28 AGOSTO 2015
Avvocati: si alle associazioni tra professionisti "a tutto tondo" - progetto "Tutela 360" al via.

Finalmente quanto ampiamente auspicato dallo Studio e contenuto nell'art. 4, II co., L. 247/2014 di riforma della Legge Professionale Forense trova la luce, seppur con uno schema di decreto ministeriale.

Il Parere del Consiglio Nazionale Forense reso il 31.07 u.s. ha valutato positivamente quanto contenuto nello schema legislativo, ovvero che la professione di avvocato possa collegarsi a stretto filo con altre professioni regolamentate, così da dar vita a veri e propri "poli multidisciplinari" per i clienti più accorti e pronti al cambiamento reale dell'outsourcing.

Le professioni che potranno fare "associazione" con gli avvocati sono state ravvisate nelle seguenti specificità: dottori agronomi e dottori forestali, agrotecnici e agrotecnici laureati, architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, assistenti sociali, attuatori, biologi, chimici, commercialisti ed esperti contabili, geologi, ingegneri, tecnologi alimentari, consulenti del lavoro, medici chirurghi e odontoiatri, medici veterinari, psicologi, periti agrari e periti agrari laureati, geometri.

Come si può facilmente notare, sono stati esclusi i Notai, classe forse più affine rispetto all'avvocatura odierna, forse nel chiaro intento di non voler minare l'ormai acceso dibattito sulle liberalizzazioni professionali, che tanto sta movimentando il notariato in questi mesi.

Con questa possibilità, che lo Studio sta aspettando e sviluppando da tempo, sarà finalmente possibile dare attuazione al progetto "Tutela 360" che lo Studio, insieme ad altre importanti professionalità necessarie alla vita aziendale, potrà finalmente proporre a tutte le aziende interessate.

E' in fase di redazione un opuscolo informativo del progetto "Tutela 360", che verrà caricato anche sul nostro sito, così da far meglio comprendere le specificità coinvolte nel progetto e i notevoli vantaggi dell'esternalizzazione dei servizi consulenziali primari dei quali ogni azienda, ora più che mai, ha bisogno.